L’imprevisto ha fatto irruzione nel cuore dell’Europa. Ora ci si chiede da quale brace nascosta sia uscito l’incendio. La storia scruta la complessità degli eventi, ma nell’ombra della guerra è necessario anche uno sguardo che sappia intravedere le luci accese da testimoni di pace. Offriamo questa duplice prospettiva a chi, anche nella scuola, crede al valore educativo dell’incontro con la realtà tutta.


Collabora con noi


Lo sguardo della storia


Luci nell’ombra

  • L’altra faccia della guerra. Una storica russa: “Come abbiamo potuto?”
    Elena Beljakova è russa. Docente all’UniversitĂ  statale di Mosca e membro dell’Istituto di Storia russa dell’Accademia delle scienze, a tre mesi dall’invasione russa dell’Ucraina racconta […]
  • La guerra nella guerra
    Un’insegnante della scuola Regina Mundi di Milano racconta la storia di un’accoglienza creativa di una piccola bambina speciale, fuggita dall’Ucraina con la sua famiglia. Un […]
  • L’odissea di Anastasia nell’Ucraina in fiamme
    Solo confidando nel cuore degli occupanti, da Zaporizhzhia sulla linea del fronte una giovane ucraina attraversa le linee russe e recupera i genitori nell’inferno di […]
  • Famiglie per l’Accoglienza, un cammino per ricostruire la pace nei cuori
    Dall’accoglienza estiva dei bambini sfollati del Donbass fino all’emergenza attuale, storie di persone che in sette anni hanno scommesso sull’accoglienza come amicizia tra famiglie, ben […]
  • Dall’accoglienza un esempio di pace
    Un sacerdote racconta inaspettati piccoli miracoli dell’accoglienza. Come la speranza abita in una professoressa di Kharkiv, che ancora a marzo teneva le sue lezioni online, […]

Voci per la scuola


Sezione a cura di:

Andrea Caspani
Giorgio Cavalli
Elisabetta Valcamonica